Renzi: ” un sacco di soldi sulla scuola, ma non sono stato concreto nella comunicazione” Il whatsapp della moglie Agnese

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ la moglie Agnese a suggerire al segretario del Partito Democratico di essere più concreto nella comunicazione. E’ lo stesso Renzi a leggere il messaggio Whatsapp della moglie.

“Dopo anni in cui tutti tagliavano, abbiamo messo un sacco di soldi sulla scuola ma non c’è dubbio che qualcosa non ha funzionato. Noi abbiamo messo soldi per l’edilizia, per il piano digitale, per il contratto ma abbiamo fatto arrabbiare il 97% degli insegnanti. Va continuata la strada degli investimenti nelle scuola, che è il nostro futuro. Io continuo a pensare che occorra investire anche nelle materie più classiche non solo in quelle scientifiche”.

Così il segretario del Pd Matteo Renzi a Rtl. Renzi, durante la trasmissione, ha letto un messaggio whatsapp inviatogli dalla moglie che gli suggeriva di essere più concreto quando deve spiegare cosa succede nelle scuole quando si investe denaro.

“Con più investimenti possiamo evitare – ha spiegato Renzi – le classi pollaio. Se si fa l’alternanza scuola lavoro per bene, evitando gli errori di questi anni, la percentuale di disoccupazione giovanile, che abbiamo migliorato di 12 punti, potrà scendere ancora. Bisogna essere più concreti, questo è l’errore che ho fatto, non essere concreto nel comunicare quello che ho fatto”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione