Renzi: “Un docente bravo deve prendere di più. Su questa battaglia io ho perso voti” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Intervistato da Scuolazoo, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, parla anche di docenti.

“Le scuole creano Pil, posti di lavoro e ricchezza. Hai un prof bravo? Deve prendere di più, Hai un prof meno bravo? Deve prendere di meno. Tutti si incavolarono, io ho perso il consenso su questo, ma i prof sono quelli che ti cambiano la vita: ci sono prof che ti fanno innamorare di Manzoni o di Dante o di un’equazione, e la tua vita sarà diversa. Ecco, quelli bravi vanno pagati di più”.

Chi giudica il prof più bravo? “Questa è la cosa più difficile. La prima ipotesi è il dirigente scolastico. Ci sono dei Ds che decidono della carriera dei docenti, ma molti prof dicevano non voglio farmi giudicare dal preside. O altra ipotesi, una commissione terza. Certo, è complicatissimo decidere uno strumento. La politica è un’elaborazione mentale complessa”.

E ancora: “Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’ così gli si manda in fumo il cervello”.

Renzi: “Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’, gli si manda in fumo il cervello”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri