Renzi: “Un docente bravo deve prendere di più. Su questa battaglia io ho perso voti” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Intervistato da Scuolazoo, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, parla anche di docenti.

“Le scuole creano Pil, posti di lavoro e ricchezza. Hai un prof bravo? Deve prendere di più, Hai un prof meno bravo? Deve prendere di meno. Tutti si incavolarono, io ho perso il consenso su questo, ma i prof sono quelli che ti cambiano la vita: ci sono prof che ti fanno innamorare di Manzoni o di Dante o di un’equazione, e la tua vita sarà diversa. Ecco, quelli bravi vanno pagati di più”.

Chi giudica il prof più bravo? “Questa è la cosa più difficile. La prima ipotesi è il dirigente scolastico. Ci sono dei Ds che decidono della carriera dei docenti, ma molti prof dicevano non voglio farmi giudicare dal preside. O altra ipotesi, una commissione terza. Certo, è complicatissimo decidere uno strumento. La politica è un’elaborazione mentale complessa”.

E ancora: “Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’ così gli si manda in fumo il cervello”.

Renzi: “Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’, gli si manda in fumo il cervello”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur