Renzi: studenti di terza media e quinta superiore sarebbero dovuti tornare a maggio

Stampa

“Io mi sono ritagliato la parte di quello che dice delle cose che sembrano folli e poi si scopre che tanto folli non erano”

Così il leader di Italia Viva a Rtl 102.5.

Ad esempio io avevo chiesto che almeno le terze medie e quinte superiori potessero tornare a scuola a maggio, ieri Macron l’ha fatto”, continua Renzi.

Ho vissuto in prima persona con i miei figli la didattica a distanza e non è la stessa cosa– aggiunge-, se avessimo avuto il coraggio di mandare a scuola almeno quelli di terza media e quinta superiore sapendo che i ragazzi hanno un grado di resistenza al virus maggiore rispetto agli ottantenni, sarebbe stato meglio, questo è un simbolo di un coraggio che è mancato. I rapporti tra regioni e stato non hanno funzionato, bisogna avere il coraggio di dire che sulla scuola qualcosa non ha funzionato”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur