Renzi, spero il 27/28 febbraio di chiudere riforma scuola. Centemero, mettere a centro studenti non precari

WhatsApp
Telegram

Le parole del Primo Ministro giungono da una conferenza stampa a seguito della Direzione del Partito Democratico durante la quale ha parlato di riforme.

Le parole del Primo Ministro giungono da una conferenza stampa a seguito della Direzione del Partito Democratico durante la quale ha parlato di riforme.

Tra le riforme elencate, anche quella della scuola. "Io so – ha affermato Renzi – che noi arriveremo al 2018 facendo le riforme. Spero anche con Forza Italia, ma non avendo dato diritto di veto al Pd non lo diamo neanche a Brunetta".

Riforma. Decreto, provvedimento riguarderà anche gli iscritti nelle Graduatorie d'Istituto con tre anni di servizio

Relativamente alla tempistica, Renzi ha ribadito quanto già affermato nei giorni scorsi. Giorno 22 ci sarà la presentazione durante la festa del PD e a fine Febbraio i Decreti.

"Spero – ha concluso il Premier –  di chiudere la riforma con l'ultimo CdM di Febbraio"

Seguici su FaceBook per le ultime sulla riforma

Critiche da parte di Forza Italia. L'On Centemero, responsabile scuola di Forza Italia, ha così commentato: "al centro della scuola ci sono i giovani, non i docenti, anche se importanti, né i precari da stabilizzare".  

Riforma scuola, dalle 150mila assunzioni al concorso a cattedra, taglio stipendi e nuovi programmi. Facciamo il punto

Riforma scuola, nel decreto di Febbraio ci sarà il concorso a cattedra, carriera e merito dei docenti

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO