Riforma. Renzi: da qui al 28 febbraio scriveremo i testi di legge. Entreremo nel merito a partire dalle assunzioni

Stampa

Il Primo Ministro Renzi ha registrato un videomessaggio a Palazzo Chigi per presentare l'inizio dei lavori della riforma della scuola.

Il Primo Ministro Renzi ha registrato un videomessaggio a Palazzo Chigi per presentare l'inizio dei lavori della riforma della scuola.


"Da qui al 28 Febbraio – afferma Renzi – scriveremo i testi, decreti legge e disegno di legge che presenteremo in parlamento. Si tratta di entrare nel merito dell'assunzione degli insegnanti, della valutazione, dell'alternanza scuola-lavoro, dell'investimento su nuove materie (arte, musica, lingue, diritto, educazione motoria)."

"Se riparte la scuola – ha continuato Renzi – riparte il paese." Adesso si va alla fase due, quella della scrittura dei Decreto, dopo aver raccolto le proposte e le critiche durante la fase di consultazione terminata poco prima delle vacanze di natale. "La riforma della scuola – conclude Renzi – la fanno gli italiani, questa è la grande novità", una riforma che, ribadisce, dal basso.

Seguici anche su FaceBook per conoscere in anticipo i contenuti dei decreti

Il video integrale

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur