Renzi. Pronti a dialogare sulla riforma, ma puntare all’autonomia e all’alternanza scuola – lavoro

di Giulia Boffa
ipsef

Il premier Renzi ha parlato di alternanza scuola – lavoro ieri durante la sua visita a Bolzano

Il premier Renzi ha parlato di alternanza scuola – lavoro ieri durante la sua visita a Bolzano

"Quando abbiamo dei numeri come quelli che abbiamo", ha detto riferendosi agli ultimi dati sulla disoccupazione, "vuol dire che il sistema di formazione va cambiato. Il modello che c'è in questa terra – ha sottolineato – è un modello per tutta l'Italia.Abbiamo bisogno di copiare dall'Alto Adige il modello della formazione", ha spiegato Renzi, che nel giorno dello sciopero proprio contro la riforma ha rilanciato l’impegno del governo per l’approvazione l'alternanza scuola-lavoro messa come delega all'interno della riforma. "È una grande occasione" perchè "in queste terre la disoccupazione giovanile è il 12%, circa un quarto della media italiana. Le motivazioni sono tante, ma se guardiamo alle statistiche europee vediamo che dove c'è alternanza scuola-lavoro, la disoccupazione giovanile è più bassa",

Ha parlato poi della riforma:"Poi nel merito continueremo a discutere nei prossimi giorni: sulle assunzioni di determinate categorie piuttosto che di altre e sull'organizzazione del sistema scolastico. Siamo pronti ad ascoltare e condividere", ma il principio dell'autonomia resta. Il premier ha sottolineato infatti che il governo "è pronto a incentivare la grande intuizione che è l'autonomia, cioè la possibilità per la scuola di non essere in mano alle circolari ministeriali o sindacali ma alle famiglie e agli studenti. Se facciamo questo sulla scuola cambiamo l'Italia sennò non andiamo da nessuna parte".

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione