Renzi. Non pensiamo al rimpasto, bensì alle scuole che cadono a pezzi

di Giulia Boffa
ipsef

GB – In un’intervista al TG1 Renzi ha detto di non volersi interessare al rimpasto del governo, ma vuole invece interessarsi a cose serie come l’edilizia scolastica.

GB – In un’intervista al TG1 Renzi ha detto di non volersi interessare al rimpasto del governo, ma vuole invece interessarsi a cose serie come l’edilizia scolastica.

"La discussione su rimpasto è insopportabile, non è un problema di poltrone, perlomeno io non sono abituato a pensare la politica come scambio di poltrone. Parliamo di cose serie, c’è un paese che ha bisogno di tornare a volare: parliamo delle scuole, cadono a pezzi, ho chiesto 5 miliardi di euro fuori dal patto di stabilità per la stabilità delle scuole… Parliamo di cose concrete, del rimpasto, delle poltrone e dei ministri lasciamo che si occupino gli addetti ai lavori. Noi ci occupiamo delle cose serie".

Versione stampabile
anief
soloformazione