Renzi: nel 2018 investire in cultura, nell’acquisto di un libro per un diciottenne o nell’abbonamento a teatro

Stampa

Questi alcuni dei propositi del Segretario del PD per il 2018. Renzi riprende il motivo del lavoro, sottolineato dal Presidente Mattarella nel suo discorso di fine anno.

Mattarella “il lavoro resta la prima, e la più grave, questione sociale”

Renzi sottolinea anche “Investire in cultura, nell’acquisto di un libro per un diciottenne o nell’abbonamento a teatro”

Il link porta all’intervento di Valeria Fedeli in risposta all’articolo di Gian Antonio Stella ( articolo su Sette ) Ministra Fedeli, che ne dice: torniamo a studiare la Storia? in cui il Ministro risponde

“Possono farlo docenti sempre più preparati (il nuovo modello di reclutamento recentemente approvato va in questa direzione) e che usufruiscano di un costante aggiornamento. Docenti il cui stesso valore, se posso permettermi, sia anch’esso riconosciuto, socialmente ed economicamente”

E ancora, quando si parla di abbonamento a teatro non si può non fare riferimento al bonus 500 euro erogato agli insegnanti per l’autoformazione e l’aggiornamento. Oggi riprende la trattativa all’ARAN. Una delle proposte è quella di farlo confluire nell’aumento stipendiale, svincolando dalle spese.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur