Renzi attacca: “Docenti e studenti bravissimi, ma servono i test rapidi, non i banchi a rotelle”

Stampa

“I professori e gli studenti sono  bravissimi ma la scuola sta pagando la mancanza di organizzazione, dai trasporti alla mancanza dei tamponi rapidi. Servono i test, non i  banchi a rotelle”.

Lo scrive su Facebook, Matteo Renzi, leader di Italia Viva.

E ancora: “Chiedere di organizzarsi meglio non è lesa maestà ma buon senso. Siamo in maggioranza ma non siamo mai stati e mai saremo yes man. E poi confesso che ci sono abituato: anche ad  aprile dicevamo cose scomode che poi però si sono rivelate vere. Prima ci insultano, poi ci ignorano, poi ci danno ragione senza ammetterlo.  I decreti vanno adottati su base scientifica, non su emozioni  passeggere. La situazione sanitaria è seria: la politica deve essere all’altezza”. 

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole