Obbligo docenti consegna studenti a famiglie. Renzi: settimana prossima emendamento per sgravare insegnanti da responsabilità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Ho chiesto a Simona Malpezzi, responsabile del dipartimento scuola del Pd, di cambiare la legge e di presentare già la settimana prossima un emendamento per modificare le regole: siano i genitori a scegliere e ad assumersi le responsabilità.

Senza scaricarle sui professori, ma senza costringere per forza un ragazzo di terza media a farsi venire a prendere a scuola”. Lo annuncia il segretario Pd Matteo Renzi su Facebook. “La buona scuola non c’entra niente, a dispetto delle bufale diffuse ad arte”, afferma il Segetario del Partito Democratico.

” Quando ho letto che noi genitori siamo obbligati a riprendere i figli da scuola sono rimasto allibito. Poi, studiando la vicenda e la pronuncia della Cassazione, ho capito meglio i termini della questione. La buona scuola non c’entra niente. Il punto è che la legislazione
italiana tutela il minore, e fa benissimo, ma dimentica l’autonomia che è valore educativo e pedagogico importantissimo”, spiega Matteo Renzi, che interviene sulla vicenda con un post su Facebook.

Uscita studenti da scuola, responsabilità dirigenti e docenti. Fedeli: “Per cambiare regole serve un’iniziativa parlamentare”

Uscita alunni da scuola. Malpezzi (PD): liberare Dirigenti da responsabilità, prepariamo proposta di legge

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare