Renzi: “Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’, gli si manda in fumo il cervello”

WhatsApp
Telegram

“Alle nuove generazioni non bisogna dire ‘poverini, vi diamo il reddito di cittadinanza’ così gli si manda in fumo il cervello”. Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ai microfoni di ScuolaZoo.

Invitato a parlare dei temi più importanti per la GenZ – scuola, ambiente, lavoro e sociale – l’ex premier è intervenuto anche sul tema del mismatch tra domanda e offerta del lavoro:
“Ci sono imprenditori che non sono imprenditori ma aguzzini, che pagano 2 euro e 50 all’ora, e a quelli bisognerebbe dire di cambiare lavoro. Contemporaneamente ci sono anche imprenditori che offrono 2mila, 2mila 500 euro e non trovano personale. Una cosa è dire no ai primi, un’altra è dire “sto a casa tanto c’è il reddito di cittadinanza. Questi due estremi fanno schifo tutte e due”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur