Contro reiterazione dei contratti a termine pressing a 360° gradi

di Lalla
ipsef

red – Chiarezza e trasparenza chiede l’On. Russo (PD) sulla pubblicazione della relazione tematica sulla reiterazione dei contratti a tempo determinato, depositata in Cassazione. Il Presidente dell’Anief ha depositato in questi giorni a Bruxelles la denuncia per la reiterata violazione dell’Italia della direttiva comunitaria 1999/70. Sempre sullo stesso tema, il 27 marzo si svolgerà l’udienza pubblica innanzi alla Corte Costituzionale.

red – Chiarezza e trasparenza chiede l’On. Russo (PD) sulla pubblicazione della relazione tematica sulla reiterazione dei contratti a tempo determinato, depositata in Cassazione. Il Presidente dell’Anief ha depositato in questi giorni a Bruxelles la denuncia per la reiterata violazione dell’Italia della direttiva comunitaria 1999/70. Sempre sullo stesso tema, il 27 marzo si svolgerà l’udienza pubblica innanzi alla Corte Costituzionale.

Russo (PD): "Temo che rischia di alimentarsi di un nuovo sconcertante episodio la saga dell’occultamento dei documenti sulla reiterazione dei contratti a tempo determinato dei docenti precari. Per tale ragione ho inviato una lettera all’ufficio massimario della Cassazione per avere finalmente la possibilità di accedere ad una copia della relazione tematica sul precariato scolastico. Tale documento sembra confermi pienamente le ragioni che hanno condotto la commissione europea ad avviare una procedura d’infrazione contro il nostro paese in merito all’abuso di contratti a tempo determinato per il personale scolastico".

"Questa relazione risulta essere stata depositata il 24 ottobre con il numero 190 ma inspiegabilmente non è stata ancora resa pubblica".

ANIEF – L’Anief ha depositato a Bruxelles la denuncia per la reiterata violazione dell’Italia della direttiva comunitaria 1999/70 e annuncia l’arrivo, sul tavolo della Commissione, di migliaia di denunce da parte dei precari docenti e Ata della scuola italiana. Il sindacato mette dunque a disposizione un modello gratuito (utilizzabile anche da coloro che hanno già presentato ricorso, o lo hanno fatto con altro sindacato o legale privato).

Intato è stata fissata per il 27 marzo l’udienza pubblica innanzi alla Corte Costituzionale sulla questione di legittimità costituzionale, sollevata dal Tribunale di Trento, dell’art. 4 comma 1 legge 3 maggio 1999, n. 124, nella parte in cui consente la copertura di cattedre e posti di insegnamnto vacanti e disponibili entro il 31 dicembre mediante il conferirmento di supplenze annuali.  Un primo momento di verifica delle fragili motivazioni con cui la Corte di Cassazione, con la nota sentenza n. 10127 del 20 giugno 2012, ha inopinatamente ritenuto legittima la reiterazione dei contratti a termine nel comparto della Scuola Pubblica.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione