Per migliorare rendimento: regole da caserma, stanza isolamento e punizioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono diventate pubbliche e stanno facendo discutere le indicazioni di condotta quasi militare diffuse dal nuovo preside della Great Yarmouth Charter Academy di Norfolk, scuola superiore che fino a luglio si chiamava Great Yarmouth High School, dopo i pessimi risultati degli esami estivi, i peggiori di tutto il Paese.

Nelle dieci pagine del regolamento si chiede ai ragazzi di andare a dormire alle 21,30 per dormire almeno nove ore continue e di sorridere ai docenti, oltre che di ringraziarli dopo la lezione, quando cambiano classe per raggiungere quella dove si terrà l’ora successiva.

I professori sono invitati a reagire a ogni manifestazione di insubordinazione, a punire con una nota chi non ascolta, a spedire nella detention room, cioè in una stanza isolata, a ragionare sulla mancanza di rispetto compiuta, coloro che masticano la chewing gum o non indossano l’uniforme completa.Non sono concesse perdite di tempo o assenze ingiustificate.

Quando un allievo dice di avere la nausea, il docente non deve dargli il permesso di uscire ma fornirgli un secchio da tenersi accanto, in caso di vomito.

Sui social media i genitori hanno parlato di regime da caserma e di quasi bullismo, ma il nuovo preside si è detto disponibile per tenere un incontro con le famiglie per spiegare meglio le nuove indicazioni, senza rispondere altro.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief