Regolamento delle Olimpiadi Digitali dei Diritti Umani del 7 dicembre 2017

di redazione
ipsef

item-thumbnail

prof. Romano Pesavento presidente Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani – Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, in merito alle segnalazioni e ai quesiti pervenuti in merito alle Olimpiadi digitali dei Diritti Umani di giorno 07 dicembre 2017, esplicita il regolamento della manifestazione:

1) la competizione si svilupperà attraverso la piattaforma Kahoot e la piattaforma Google Hangout; pertanto ogni scuola partecipante dovrà disporre di due computer, una telecamera e un collegamento alla rete internet per connettersi alla scuola polo da cui verranno inoltrate le domande;
2) I quesiti saranno articolati in lingua inglese dall’ass. RF Kennedy Italia, caricati sulla piattaforma Kahoot e successivamente somministrati alle squadre partecipanti; ogni squadra riceverà il codice PIN da inserire nella piattaforma Kahoot; le domande solo nel caso in cui il collegamento fosse discontinuo verranno inviate al referente della scuole partecipante via email;
3) le squadre dovranno essere formate da sei studenti, scelti tra gli allievi dell’ultimo triennio (istituti scolastici di secondo grado);
4) gli argomenti trattati saranno: la storia dei diritti umani; l’ONU e i suoi organismi; la Dichiarazione universale dei Diritti Umani;
5) in sede d’iscrizione verrà fornita una dispensa su cui lavorare;
6) l’iscrizione è gratuita e dovrà pervenire entro il 20/11/2017 agli indirizzi di posta elettronica: [email protected]; [email protected];
7) ogni istituto potrà contraddistinguersi indossando una maglietta in tema con i Diritti Umani e che costituirà la divisa della scuola;
8) l’ orario d’inizio della manifestazione è previsto per le 09.00; in base al numero d’iscrizioni le scuole verranno divise in gruppi il primo classificato di ogni gruppo andrà in finale;
9) al termine della competizione tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione; per le prime tre scuole classificate l’attestato ne recherà la posizione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione