Registrato decreto sui mutui per edilizia scolastica: 1.215 interventi già autorizzati, proroga delle concessioni al 31/12

WhatsApp
Telegram

La Corte dei Conti ha registrato (con n. 4073) il decreto interministeriale del 1° settembre 2015 MIT, MEF e MIUR che autorizza le Regioni a stipulare mutui con la BEI, Banca Europea per gli Investimenti. 

La Corte dei Conti ha registrato (con n. 4073) il decreto interministeriale del 1° settembre 2015 MIT, MEF e MIUR che autorizza le Regioni a stipulare mutui con la BEI, Banca Europea per gli Investimenti. 

Il decreto riguarda mutui trentennali con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato, che permettono agli Enti locali l’accesso ad un finanziamento a fondo perduto per opere di riqualificazione, rinnovamento e messa in sicurezza degli edifici scolastici. 

Sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca è stato pubblicato l'elenco dei primi 1.215 interventi di edilizia scolastica per il 2015 che saranno finanziati attraverso lo strumento dei mutui agevolati BEI. 

Su richiesta di Anci e Upi, il termine previsto per gli enti locali per l’aggiudicazione provvisoria dei lavori è stato prorogato (dal 31 ottobre 2015) al 31 dicembre 2015.

Il decreto interministeriale di proroga è stato firmato dal Ministro Giannini il 9 ottobre ed è attualmente in itinere. Tale proroga di fatto si è resa necessaria a causa del consistente ritardo accumulatosi nell’emanazione dei diversi provvedimenti e in particolare del decreto interministeriale.

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro