Coronavirus, Regioni in autonomia potrebbero prolungare chiusura scuole: Conte disponibile

Stampa

Le Regioni potrebbero decidere autonomamente di prolungare la chiusura delle scuole oltre il 3 aprile. Conte, secondo Il Corriere, sarebbe disponibile ad accettare.

Al momento la sospensione delle attività didattiche, in base all’ultimo Dcpm, interessa tutta l’Italia, quindi tutte le regioni indistintamente, fino al 3 aprile. Ciò che non si escluderebbe sarebbe un prolungamento del provvedimento. Tutto verrà valutato dal Premier Conte, il quale si sarebbe mostrato disponibile ad accogliere eventuali richieste dei singoli Governanti delle Regioni.

In particolare, Conte chiede che venga stilata una “lista dettagliata” di quelle che possono essere le criticità più importanti rilevate a livello regionale e, di conseguenza, formulare un nuovo decreto – secondo Il Corriere questo potrebbe essere pronto già da oggi 11 marzo – in cui le Regioni possono stabilire ulteriori chiusure, rimanendo in ogni caso in una “cornice nazionale”.

Ragioniamo insieme, purché non si fermino la produzione e i servizi essenziali“, così Conte ha risposto alla richiesta di misure più restrittive per la Lombardia di Attilio Fontana.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!