La regione Lombardia ripristina fondo da 8 mln per scuole paritarie

Stampa

"Da parte di Regione Lombardia non vi sarà nessun taglio alle scuole paritarie e verrà mantenuto il fondo da 8 milioni, le medesime risorse che la Regione aveva stanziato lo scorso anno".

"Da parte di Regione Lombardia non vi sarà nessun taglio alle scuole paritarie e verrà mantenuto il fondo da 8 milioni, le medesime risorse che la Regione aveva stanziato lo scorso anno". Così il consigliere regionale della Lega Nord, Silvana Saita che ha aggiunto: "Non sarà necessario alcun emendamento, poiché l'Assessore all'Economia, Massimo Garavaglia, mi ha assicurato di aver mantenuto, pur con qualche difficoltà, la promessa fatta: i fondi sono già inseriti nel bilancio regionale che arriverà al voto dell'aula fra 3 settimane".

"Non possiamo sottovalutare – ha proseguito Saita – il valore di un settore educativo, specie quello della scuola dell'infanzia, che lo Stato ha spesso abbandonato. Il mantenimento dei fondi regionali, nonostante i tagli del Governo, rappresenta la storica sensibilità ed attenzione da parte della Regione nei confronti della libertà di scelta dei genitori lombardi. Le scuole paritarie e cattoliche sono un patrimonio importante che arricchiscono l'offerta educativa a cui non possiamo rinunciare. E questo, considerando anche le annose carenze di un servizio pubblico che il Governo, nonostante le promesse, continua a penalizzare".

Dimezzati i fondi della Scuole dell’infanzia Paritarie lombarde. FISM: scuole in ginocchio

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!