Regione Lombardia: 24,3 milioni per la costruzione di poli dell’infanzia innovativi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Regione Lombardia ha aperto il bando per selezionare manifestazioni di interesse per la costruzione di edifici da destinare a poli dell’infanzia innovativi. Gli interventi saranno finanziati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca tramite le risorse messe a disposizione dall’INAIL, in attuazione dell’art. 3, comma 1 del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 65.

Chi può partecipare?

I fondi sono riservati a enti locali, proprietari delle aree oggetto di intervento e interessati alla costruzione di scuole-poli per l’infanzia.

Risorse disponibli

Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca stanzia a livello nazionale 150.000.000,00 euro per il triennio 2018-2020, riservando a favore di Regione Lombardia una quota pari a 24.283.155,15 euro.

Come Partecipare

Per la presentazione della manifestazione di interesse gli Enti locali devono utilizzare l’apposita modulistica allegata al presente bando (Allegato B), scaricabile dal sito www.regione.lombardia.it – sezione “Bandi” e allegare, a pena di inammissibilità, la seguente documentazione: Progetto didattico connesso alla costituzione del Polo per l’infanzia

Le manifestazioni di interesse, composte come sopra indicato, devono essere presentate dagli Enti locali esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo [email protected], indicando come destinatario la Direzione Generale Istruzione, Formazione e Lavoro – Unità Organizzativa Sistema Educativo e Diritto allo Studio – Struttura Infrastrutture e Strumenti per la Qualità del Sistema Educativo e inserendo nell’oggetto la dicitura: “Manifestazione di interesse per la realizzazione di una scuola-Polo per l’infanzia”.

Termini di presentazione della domanda

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata  al 21 novembre 2017.

Versione stampabile
anief
soloformazione