Regionalizzazione scuola, Di Meglio (Gilda) contrario: “Sforzo per far diventare bravo anche chi rimane indietro”

WhatsApp
Telegram

“L’istruzione deve essere esclusa da qualunque processo di regionalizzazione. Se in alcune regioni sono bravi fa piacere, ma invece di separarli dagli altri dobbiamo fare uno sforzo per far diventare bravo anche chi è indietro”.

Lo ha detto all’Adnkronos Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda Insegnanti in merito ad un’eventuale regionalizzazione della scuola.

Voglio ricordare che l’accordo del 24 aprile 2019, sottoscritto dal Ministro Bussetti, prevedeva proprio di escludere la scuola dell’autonomia differenziata“, ha chiosato Di Meglio.

Autonomia differenziata scuola, ecco il piano del governo: dal 2024 processo “separatista” per l’Istruzione? Sindacati pronti all’attacco. BOZZA Legge Calderoli [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur