Regionalizzazione, per la scuola M5S frena: no a concorsi “riservati”

Stampa

Regionalizzazione: fumata nera dall’incontro tra il Ministro Stefani e i rappresentanti di 9 regioni. Non si trova l’accordo su alcuni punti, tra cui la scuola. 

Un dettagliato resoconto è offerto dal Corriere.

Il Ministro Stefani ha affermato “Ad oggi non sono stati sciolti i nodi su alcune richieste delle Regioni relativamente a una serie di materie. Sono nodi politici che devono essere analizzati e sviscerati“.

Matteo Salvini  preme invece per andare avanti, ” e velocemente”.

A fissare dei paletti il M5S. Sulle scuola, riferisce il quotidiano, non piacciono i concorsi “riservati”, regionali.

Non vogliamo creare una scuola classista, che penalizzi i nostri figli, gli studenti, a seconda del loro luogo di nascita” avrebbe affermato Di Maio.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole