Regionalizzazione, governatore Lombardia: docenti bravi ci sono anche a Sud, ma sono gestiti male

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera dal Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, sulla questione legata alla regionalizzazione.

Luigi Di Maio ha rilasciato una intervista al Fatto Quotidiano, affermando che la scuola non sarà regioanalizzata, ed è proprio su questa questione che lo scontro tra M5S e Lega si sta consumando.

Il Ministero ha già presentato una rivisitazione delle bozze concernenti la regionalizzazione dell’istruzione, decurtando di due terzi le richieste di Lombardia e Veneto.

Una vera e propria frenata che è stata così commentata da Attilio Fontana: “Si tratta di uno schiaffo violento. Ora ci devono delle spiegazioni. Sarei pronto a discutere anche a lungo nel merito della riforma, ma ho sentito soltanto slogan e pregiudizi”.

Per protestare contro questo stallo, Fontana minaccia anche di “scendere in piazza”: “Gli insegnanti bravi ci sono anche al Sud, ma forse sono gestiti male e quindi finiscono per trasferirsi altrove. Quindi è proprio dalla gerarchizzazione centralista che dipende questa dispersione di energie. In questo modo il Sud è destinato ad andare sempre peggio e il Nord rischia di essere trascinato”.

bozza-Lombardia

bozza-Veneto

bozza-Emilia-Romagna

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione