Elezioni, in un solo giorno per limitare uso scuole e perdita ulteriore di lezioni

Stampa

Elezioni regionali, comunali e referendum: election day, in modo da evitare ulteriori giorni di mancato svolgimento della didattica in presenza.

Elezioni regionali

Il Consiglio dei Ministri,  ieri, ha approvato un decreto che disciplina le prossime elezioni regionali, sempre in relazione alla situazione epidemiologica in atto.

Il decreto prevede, per lo svolgimento delle elezioni elezioni regionali, una finestra temporale che abbraccia il seguente periodo: 9 agosto – 1 novembre. Impossibile votare prima, anche per l’impossibilità di svolgere le  campagne elettorali durante la fase di emergenza legata alla diffusione del contagio da Covid 19.

Election Day

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà ha ipotizzato una solo giorno dedicato alle elezioni regionali, comunali e al referendum sul taglio dei parlamentari “tra settembre e ottobre per risparmiare in termini di tempo e risorse”.

L’election Day, oltre che ad una finalità legata a ragioni economiche, risponderebbe ad un altro obiettivo non meno importante, ossia non far perdere diversi giorni di lezione agli studenti.

Concentrando in una sola tornata le succitate elezioni e votazione, gli studenti non perderebbero altri giorni di didattica in presenza, oltre a quelli già non svolti in seguito all’emergenza epidemiologica.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur