Reddito di inclusione, dal 1 giugno 2018 saranno abrogati tutti i requisiti familiari

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Chi presenterà domanda per richiedere il reddito di inclusione a far data dal 1 giugno 2018 non potrà far conto sui requisti familiari. 

Lo ha reso noto l’Istituto di previdenza, in conformità con il D.Lgs n.147/2017 e successive modifiche.  L’Inps ha reso disponibile il modello cartaceo con cui presentare la richiesta.

Le modifiche sul Reddito di Inclusione dovute alla legge di bilancio 2018
sono state illustrate con la circolare n. 57 del 28 marzo 2018.

La novità più importante riguarda l’abrogazione di tutti i requisiti familiari di cui all’articolo 3, comma 2, del D.lgs n. 147/2017 per le domande di ReI presentate dal 1° giugno 2018.

Le domande con data di presentazione pari o successiva al 1° giugno 2018 verranno conseguentemente istruite senza la verifica dei requisiti familiari.

L’Inps, tuttavia, continuerà a rendere disponibili ai punti di accesso le interfacce attualmente in uso per la trasmissione delle domande presentate anteriormente al 1° giugno 2018, che verranno gestite con la verifica dei requisiti familiari.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione