Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Reddito di cittadinanza: quando un figlio maggiorenne esce dall’ISEE dei genitori?

Stampa
Isee

In quali casi i figli a carico dei genitori possono avere un ISEE da soli?

Sono molti i giovani che, desiderosi di conquistare la propria indipendenza economica, vorrebbero lasciare il nucleo familiare dei genitori per richiedere il reddito di cittadinanza e iniziare, quindi, a vivere da soli. Non sempre questo è possibile. Scopriamo perché rispondendo ad una nostra giovane lettrice che ci chiede:

Salve.Attualmente vivo con i miei ma sono prossima a trasferirmi fuori dalla mia città a vivere da sola.
Vorrei cambiare quindi la mia residenza per poter avere accesso al reddito di cittadinanza? è possibile? E dopo quanto ne avrei diritto?

Reddito di cittadinanza ai figli

I figli maggiorenni se a carico dei genitori, vengono attratti nell’ISEE della famiglia di origine anche se hanno una residenza diversa. E questo fa in modo che, non potendo avere una dichiarazione ISEE propria, non possano richiedere il reddito di cittadinanza.

In alcuni casi, però, il figlio che non convive con i genitori, pur essendo a loro carico, non viene attratto nel loro nucleo familiare e nello specifico questo accade quando:

  • non risiede con loro ma è sposato
  • non risiede con loro ed ha figli
  • non risiede con loro ed ha compiuto i 26 anni

Di fatto, quindi, un figlio a carico esce dal nucleo familiare dei genitori, se non è sposato e non ha figli, solo quando compie i 26 anni e vive per proprio conto.

Nel suo caso, quindi, visto che non specifica la sua età, può avere un ISEE proprio e richiedere il reddito di cittadinanza quando andrà a vivere da sola nei seguenti casi:

  • se produce un reddito che le permette di non essere più a carico dei suoi genitori (4000 euro se ha fino a 24 anni, 2840 euro l’anno se ha da 24 anni in poi)
  • se è sposata o ha figli
  • Se ha compiuto i 26 anni

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione