Reddito di cittadinanza: presentati card e sito, domande dal 6 marzo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Una normale Carta bancaria, del tutto simile ad una ricaricabile di colore giallo, simile alla Poste Pay, con i numeri a rilievo e il logo di Poste.

E’ la nuova card su cui saranno accreditati i fondi del reddito di cittadinanza.

Sarà assegnata al titolare che li richiederà, ma non avrà sopra il nome e si confonderà con le altre normali carte di credito per rispetto della privacy.

Presentato anche il nuovo sito (www.redditodicittadinanza.gov.it), che sarà attivato da subito e per il primo mese servirà solo a fornire informazioni. Successivamente, dal 6 marzo, diventerà il portale sul quale sarà possibile richiedere telematicamente il reddito di cittadinanza, uno sportello virtuale al quale si affiancheranno quelli di Poste e Caf.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione