Reddito di cittadinanza: disposti i pagamenti per le domande di marzo ed aprile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato INPS – Il 29 maggio 2019 sono state effettuate con successo le ricariche delle card Rdc già consegnate ad aprile e riferite alle domande presentate nel mese di marzo.

In particolare, sono state ricaricate 498.668 card, mentre per solo 16 card la ricarica non è andata a buon fine per motivi in corso di verifica.

Per le circa 50.000 Rdc com presentate a marzo, l’elaborazione è stata più complessa. Le relative disposizioni di pagamento sono state inviate il 15
maggio a Poste italiane, che ha curato la consegna delle card. Questo ha determinato lo slittamento della ricarica relativa al mese di aprile che è
prevista per la prossima settimana.

Anche le nuove domande presentate ad aprile sono state in gran parte lavorate e i relativi flussi di pagamento sono stati inviati il 15 maggio a Poste italiane che ha poi curato la consegna delle card.

Le nuove domande presentate a maggio saranno elaborate in tempi brevi e le relative disposizioni di pagamento saranno trasmesse il prossimo 15 giugno a Poste che curerà la distribuzione delle card.

A fine mese di giugno è prevista la ricarica delle card già consegnate relative alle domande presentate a marzo ed aprile.

Lo stato delle richieste e l’ammontare del reddito riconosciuto può essere verificato sul sito dell’Inps attraverso il servizio on-line per la consultazione delle domande di reddito e pensione di cittadinanza.

Si ricorda che per l’accesso a tale servizio è necessario disporre del PIN Inps, oppure dello SPID o, ancora, della carta nazionale dei servizi (CNS)

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione