Reddito di cittadinanza: 1.437.000 le famiglie interessate e non solo al Sud

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il reddito di cittadinanza riguarderà 1.437.000 famiglie per 8,5 miliardi di spesa: lo rende noto l’Ansa dalla lettura della bozza del decreto su Quota 100 e Reddito di cittadinanza, composto di 27 articoli.

I nuclei composti di una sola persona saranno 387.000 pari a oltre un quarto del totale (1,64 miliardi la spesa per questa componente). Saranno 198.000 le famiglie coinvolte con cinque componenti o più per 1,4 miliardi di spesa.

Il reddito di cittadinanza potrà essere chiesto oltre che dai cittadini italiani in condizione di povertà anche dai comunitari e dagli extracomunitari purché abbiano un permesso di lungo soggiorno e che risiedano in via continuativa in Italia da almeno 10 anni al momento della presentazione della domanda. Le famiglie composte da soli stranieri che potrebbero accedere al reddito  sono 259.000 per una spesa di 1,58 miliardi.

I nuclei beneficiari del reddito di cittadinanza si trovano al 47% al Centro Nord e per il restante 53% al Sud e nelle Isole. Per numeri assoluti di nuclei beneficiari le prime sei regioni in classifica sono nell’ordine: Campania, Sicilia, Lazio, Lombardia, Puglia, Piemonte.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione