Recupero carenze alunni, scuole sono obbligate ad attivare corsi o strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’USR Lazio ha pubblicato una circolare in cui ricorda che il D. Lgs n. 62/2017 ha dettato nuove disposizioni in merito all’ammissione degli alunni di scuola primaria e di I grado alla classe successiva e in merito all’Esame di Stato nel secondo ciclo di istruzione, anche con specifico riferimento alle iniziative di miglioramento dei livelli di apprendimento nel primo ciclo e di recupero delle carenze formative nel secondo ciclo.

Dalle disposizioni si evince che le scuole sono obbligate ad attivare specifiche strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento, anche al fine di prevenire contenziosi con le famiglie.

L’USR Lazio comunica che potranno essere effettuate dal Servizio Ispettivo iniziative di verifica in loco, proprio per prevenire contenziosi.

circolare

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione