Recovery plan, Renzi a Conte: “Senza accordo Italia Viva lascia”

Stampa

Se c’è l’accordo” sul Recovery “bene, si va avanti, se non c’è l’accordo faranno senza di noi e le ministre si dimetteranno. Non siamo alla ricerca di poltrone ma di idee”.

Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in conferenza al Senato. Mercoledì mattina il ministro Gualtieri ospiterà la delegazione di Iv: “Presenteremo 61 punti su cui non siamo d’accordo delle 103 pagine di Next generation Eu“.

Il piano predisposto da Conte “manca d’ambizione, ed è senz’anima. Si vede la mano burocratica di chi mette insieme i pezzi“,ha detto.

Ricordiamo che, in base a quanto è stato anticipato dall’Ansa, sono 52 i progetti del Recovery elencati nella tabella consegnata dal premier Conte alla maggioranza.

Al sostegno all’occupazione femminile, conciliazione vita-lavoro e asili nido vanno 4,52 miliardi (2,4 miliardi  solo agli asili). A scuola 4.0 andrebbero 2 miliardi.

 

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!