Nuovo record di partecipazione agli eventi organizzati per il maggio dei libri

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La settima edizione del Maggio dei Libri si è conclusa con il record assoluto di 3.960 iniziative iscritte nella banca dati, senza contare i 500 appuntamenti del Salone Off di Torino, che rientra a pieno titolo nella campagna: una cartina dell’Italia sul sito www.ilmaggiodeilibri.it popolata di eventi in modo uniforme in tutte le regioni.

Un successo in costante aumento, quindi, per la campagna nazionale di promozione della lettura promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con la partecipazione di partner istituzionali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Lo slogan di questa edizione è stato “Leggiamo insieme”, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo, e la campagna si è focalizzata sulla lettura come strumento di benessere, affiancata da altri tre filoni: la legalità; gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri e il paesaggio. Il Maggio dei Libri si conferma un appuntamento di impatto nazionale molto atteso e partecipato con grande vivacità in tutto il Paese, come testimoniano le 3.960 iniziative organizzate e inserite nella banca dati. La classifica definitiva delle 10 regioni più attive spazia in tutta Italia: al primo posto il Lazio (489), seguito da Toscana (372) e Veneto (371), poi Puglia (366), Lombardia (347), Sicilia (324), Emilia Romagna (271), Umbria (271), Campania (236) e Calabria (198).

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione