Reclutamento scuola, Nencini (PSI): “Occorre intervenire subito, non si può più attendere”

Stampa

“Tra le necessità della scuola, quella del reclutamento del personale docente è una questione che non può più attendere”.

Così Riccardo Nencini, Presidente della Commissione Istruzione e Cultura del Senato.

“Il numero delle cattedre vacanti  non ha mai raggiunto livelli alti come nell’A.S. 20/21, con immissioni in ruolo molto più basse di quelle autorizzate a causa dell’esaurimento  delle graduatorie. Se poi aggiungiamo a questo, il numero dei pensionamenti, comprendiamo come sia necessario affrontare la questione con l’urgenza che merita”.

Prosegue il senatore:“Non è più tollerabile una scuola basata sulla precarietà del personale docente che invece, merita il dovuto rispetto sotto tutti i profili, non da ultimo quello economico. Quello dell’istruzione è l’ambito culturale più strategico anche in funzione della crescita socio-economica  del Paese, si deve conseguentemente lavorare in fretta, per dare un assetto stabile al sistema e risposte ai giovani laureati”.

E ancora: “La situazione attuale vede  ben tre  concorsi da portare avanti: il primo quello straordinario, che da calendario dovrebbe concludersi a breve. Restano poi due concorsi ordinari fermi al 2020 e i concorsi abilitanti per i docenti con tre anni di servizio”.

Poi: “Come socialisti abbiamo già ribadito con forza, la necessità di rispettare le direttive europee sulle immissioni in ruolo automatiche, per chi ha svolto 36 mesi su posto libero, cosa che avrebbe consentito a migliaia di giovani precari di trovare stabilità e rendere più efficace ed efficiente il mondo scolastico. Ora i tempi sono stretti e se vogliamo porre rimedio  all’annoso problema del reclutamento del personale docente, è necessario dare una svolta concreta e immediata, procedendo intanto alla trasformazione in organico di diritto tutte quelle cattedre che da anni sono collocate impropriamente su quello di fatto. Poi partire subito con i concorsi ordinari ed abilitanti, dando loro cadenza regolare. Per fare una trasformazione della scuola occorre partire dal personale docente che rappresenta, la colonna portante del sistema”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur