Reclutamento e riforma carriera docenti, Toccafondi (IV): “Non condividiamo il metodo. Provvedimenti importanti per il futuro del Paese”

WhatsApp
Telegram

“Riforma di formazione iniziale, selezione e carriera. I Ministri Bianchi e Messa incontrano martedì prima senatori e deputati della maggioranza e poco dopo i sindacati su un complesso di riforme importanti e necessarie: un passaggio doveroso che aspettiamo da tempo e che anche grazie all’impegno di Italia Viva sono nel PNRR”. 

Lo scrive su Facebook Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera.

Nel merito diremo la nostra, ribadendo una volta di più l’importanza di avere percorsi chiari, formativi, tirocinanti e incentrati su valutazione e selezione e una carriera che a sua volta si fondi su valutazioni periodiche serie e rigorose“, spiega il parlamentare.

Nel metodo però non ci siamo proprio – sottolinea Toccafondi -. Per l’ennesima volta apprendiamo di una riforma, una riforma fondamentale per la qualità della scuola e la valorizzazione della professione docente, da un articolo uscito oggi e che spiega ampiamente cosa i ministri verranno a dire domani ai parlamentari e ai rappresentanti degli insegnanti”.

Spero che almeno nelle commissioni istruzione di Camera e Senato saremo messi nelle condizioni di avviare un percorso per la necessaria condivisione di provvedimenti dai quali dipende il futuro del paese“, conclude l’ex sottosegretario all’Istruzione nel Governo Renzi.

Riforma reclutamento, in arrivo le lauree semi-abilitanti. Per precari storici non basterà il concorso. Martedì Bianchi incontra politici e sindacati

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio