Reclutamento docenti, Pittoni: “Concorsi annuali con le crocette sono impossibili, tale sistema comporta decadimento nella qualità del corpo docente”

WhatsApp
Telegram

Rispondendo a chi su Facebook gli chiedeva un’opinione sulla riforma del reclutamento dei docenti annunciata dal ministro Bianchi, il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama, interviene su quanto accaduto ieri.

“Nei prossimi giorni mi esprimerò pubblicamente. Certo, dai primi commenti delle parti interessate si sta delineando – come già era successo ad Azzolina – un compattamento contro le proposte del ministro che raramente si è visto in passato. A conferma che forse è il caso di prendere in considerazione il progetto ispirato al mio ddl 1920, già sul suo tavolo. Anticipo due sole cose: 1) Nella scuola i concorsi con cadenza annuale sono tecnicamente impraticabili, come ben sanno gli addetti ai lavori; 2) Se si vuole utilizzare i concorsi annuali per imporre definitivamente la più veloce e, soprattutto, più economica (quello che interessa al Mef) selezione a crocette dei docenti, i cittadini vanno informati che – com’è largamente riconosciuto – tale sistema comporterà uno scadimento senza precedenti nella qualità del corpo docente”.

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia