Reclutamento docenti, Bertagna dice sì alla riforma: “Avremo insegnanti più giovani e preparati”

WhatsApp
Telegram

A Italia Oggi interviene Giuseppe Bertagna, ordinario di Pedagogia all’Università di Bergamo. Il tema è la riforma del reclutamento dei docenti.

Il professore si dice d’accordo su quanto previsto dal governo: “Grazie alle lauree abilitanti tutti gli interessati all’insegnamento potranno partecipare alle procedure di selezioni dai 22 ai 24 anni. Lo svecchiamento degli aspiranti prof è una delle novità più importanti della riforma varata dal governo. Se si lavora a buoni decreti attuativi, si avranno anche docenti più competenti”.

Poi l’affondo: “I sindacati e molti altri organismi sono stati auditi in maniera formale o informale. Basta leggere il testo finale, del resto, per riconoscere le impronte lasciate sia dai sindacati che dalla composita maggioranza. Al punto che, insieme a parti di ipocrisia nelle quali si difende l’esistente indifendibile fingendo a gran voce di volerlo cambiare, il testo, per la sua parte innovativa, è disseminato di ossimori e reticenze. C’è solo da sperare che tutto possa essere chiarito dai decreti attuativi”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?