Recite Natale, la Madonna diventa Stellina

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il sindaco di Gallarate, tramite un post su FB, ha accusato le scuole medie Ponti di voler “decristianizzare” il Natale.

Modifica canzone natalizia

Nello specifico, il sindaco evidenzia che, in una canzone natalizia, è stato sostituito il nome della Madonna con “Stellina”. Queste le sue parole:

“SBIANCHETTATA” MARIA DALLE CANZONI DI NATALE

Alle scuole medie Ponti di Gallarate, le canzoni della recita “natalizia” sono state DECRISTIANIZZATE per non urtare chi Cristiano non è!!!

Storpiare le canzoncine natalizie su Gesù o Maria, quando il Natale stesso è una festa Cristiana legata alla Nascita di Cristo, è una cosa senza senso.

Quindi, a mio avviso, queste insegnanti o non festeggiano del tutto il Natale (e conseguentemente si rendono disponibili ad essere presenti in classe dal 23 al 31 dicembre per non “urtare” chi non è Cristiano) oppure che festeggino il Natale per quello che è.

Perché in questo Paese siamo noi che dobbiamo integrarci con chi arriva e non viceversa?

La difesa del dirigente scolastico

Alle accuse del sindaco, come riferisce Malpensa24, ha risposto il dirigente scolastico dell’istituto, il quale sostiene che la sostituzione del nome di Maria non ha niente a che vedere con le questioni religiose.

La rielaborazione della canzone, prosegue il dirigente, discende da un laboratorio teatrale, cui hanno partecipato gli alunni, e risponde alle esigenze del copione, in cui è presente una bambina che si addormenta e sogna di diventare una stella: «ereditando i testi anno dopo anno, i ragazzi hanno modificato un testo che avevano a disposizione».

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione