Recita di Natale, la preside ci ripensa: sarà aperta a tutti, ma si terrà in palestra

WhatsApp
Telegram

Il saggio natalizio del laboratorio di teatro della scuola elementare di un comune piemontese sarà aperto a tutti i genitori.

La dirigente scolastica, che inizialmente aveva vietato a mamme e papà la partecipazione alla recita per non escludere i no Green pass, ha cambiato idea. La svolta arriva dopo le polemiche dei genitori.

Tuttavia, cambia la location: lo spettacolo, previsto per lunedì 20, si terrà in palestra e non in teatro. Per poter accedere sarà dunque sufficiente un tampone negativo e non il Super Green pass.

Nel tardo pomeriggio di venerdì 17 dicembre, la dirigente ha inviato una circolare a docenti, genitori e al comune di Rivalta, in cui – come riporta Torino Today – si legge: “Al termine del laboratorio di teatro siamo lieti di invitare le famiglie alla messa in scena dello spettacolo ‘La luna e il furto della luce'”.

Prima del dietrofront, la preside aveva vietato a tutti i genitori di partecipare al saggio natalizio del laboratorio di teatro dell’istituto per non discriminare quelli non vaccinati (4 famiglie su 80). La decisione aveva scatenato le polemiche e fatto infuriare le mamme e i papà, che avevano inondato di mail la dirigente.

Preside vieta recita di Natale dei figli ai genitori: “Non si può discriminare chi non ha fatto il vaccino e non ha il green pass”

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO