Recalcati “L’insegnante deve ottenere il rispetto attraverso la sua parola”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Un tempo la parola degli insegnanti era sostenuta dalla forza della tradizione, oggi non è più così” così Massimo Recalcati a Quante storie su Rai3.

C’è stato un tempo – afferma il prof. Recalcati – in cui bastava che l’insegnante entrasse in aula perché calasse un’atmosfera di rispetto mista a paura […] non siamo più in questo tempo, l’insegnante deve ricominciare dai piedi, ottenere il rispetto attraverso la sua parola”

“La sua parola – conclude il Professore – deve offrire quella autorevolezza di cui ogni insegnamento ha bisogno”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione