Rave di fine anno scolastico in Liguria. Interviene la polizia: “Festa non autorizzata”. Può essere applicata la nuova legge del governo Meloni

WhatsApp
Telegram

Una festa non autorizzata in Liguria ha coinvolto circa 300 ragazzi, principalmente liceali genovesi, oggi pomeriggio. Questo evento, organizzato per festeggiare la fine della scuola, è stato interrotto improvvisamente da un blitz delle forze dell’ordine, lasciando molte famiglie preoccupate per le possibili conseguenze.

La decisione del blitz è stata presa dalla sindaca della cittadina coinvolta, in un tentativo di arginare la proliferazione di feste estive non regolamentate che hanno luogo allo scalo e lungo il litorale. Questi eventi, spesso privi di una adeguata organizzazione e caratterizzati da musica e alcol, sono pericolosi e possono portare a comportamenti rischiosi, come ha sottolineato la sindaca.

Per monitorare questi eventi abusivi, la sindaca ha dato incarico a un gruppo di steward e vigilantes di controllare anche i social. È stato proprio su Facebook e Instagram che è stato scoperto l’organizzazione del “Summer Party” allo scalo. Il supporto è arrivato dalle stazioni dei carabinieri di Recco e Santa Margherita, così come dalla polizia locale.

Nonostante la legge anti-rave del governo Meloni, la sindaca ha spiegato che le sue azioni sono volte a proteggere gli stessi partecipanti, molti dei quali non sono pericolosi. Tuttavia, i presenti alla festa non sono stati tutti identificati dalle forze dell’ordine, il che potrebbe comportare conseguenze penali.

Il rischio maggiore però, sembra essere per gli organizzatori dell’evento, che potrebbero affrontare severe sanzioni penali. La sindaca  ha affermato che, nonostante le difficoltà nell’identificare gli organizzatori in eventi come questi, è importante ricordare che qualcuno deve aver portato l’attrezzatura per la musica.

Tuttavia, la sindaca ha assicurato che l’obiettivo del Comune non è solo reprimere, ma coinvolgere i giovani in eventi ufficiali e sicuri. L’anno scorso, gli organizzatori di una festa non autorizzata sono stati coinvolti in un evento ufficiale, garantendo la sicurezza dei partecipanti.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto