Rampelli-Mollicone (FdI): “Bene Pittoni ma governo si impegni a stabilizzare tutti i docenti”

WhatsApp
Telegram

Comunicato – “Fratelli d’Italia è disponibile a collaborare con la Lega nel lavoro di commissione e in aula per la stabilizzazione dei docenti precari, categoria più “dimenticata” d’Italia, in accordo con l’appello del presidente leghista della commissione Cultura al Senato Pittoni.

Sosteremmo l’iniziativa anche sul Dl Crescita, e auspichiamo che il Movimento 5 Stelle si sintonizzi sulla stessa sensibilità altrimenti aiuteremo la Lega a superare questa criticità.

Con l’introduzione di Quota100, l’accelerazione del turnover lascerà numerose cattedre vacanti, in fase d’aumento. A Settembre vedremo, probabilmente, assegnate 150 mila supplenze di almeno un anno. Ci auguriamo che il ministro Bussetti acceleri i termini dei piani di assunzione, garantendo i docenti precari storici nel segno della trasparenza.

Avvertite le prime criticità, siamo stati i primi a raccogliere la denuncia dei dirigenti scolastici per le irregolarità del concorso presentando un’interrogazione a risposta immediata in commissione, discussa dalla responsabile Scuola di FDI e deputato Ella Bucalo, alla quale il sottosegretario Giuliano ha risposto in modo lacunoso.

Abbiamo un approccio concreto, e pensiamo prima agli interessi delle categorie dei professionisti della scuola rispetto al nostro credito politico. Esprimiamo la nostra completa solidarietà ai docenti e i nostri sinceri complimenti al Mida per aver sintetizzato in un unico appuntamento le istanze delle categorie.”

È quanto dichiarano in una nota congiunta i deputati di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera, e Federico Mollicone, capogruppo in commissione Cultura e Istruzione, che hanno partecipato all’incontro del Mida oggi in Campidoglio.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito