“Rallentare, in questo paese i bambini giocano ancora per strada”. Il cartello realizzato da una scuola primaria diventa virale

WhatsApp
Telegram

Un cartello con la scritta “Rallentare, in questo paese i bambini giocano ancora per strada”, realizzato da una scuola primaria di un comune in provincia di Belluno diventa virale grazie alla pagina Facebook “Vivere la Montagna”.

“In realtà — spiega il sindaco di San Gregorio nelle Alpi, Nicola Vieceli al Corriere della Sera — ne sono stati collocati cinque, in corrispondenza delle strade di entrata nel Comune e l’iniziativa è stata portata avanti dalla precedente amministrazione. Tutto è iniziato nove anni fa con l’attivazione del doposcuola per andare incontro alle necessità delle famiglie e per fare socializzare i bambini anziché lasciarli a casa soli. Adesso l’auspicio è che arrivi il contributo per il giardino della scuola primaria che vogliamo rendere accessibile anche a nonni e genitori, con percorsi in sicurezza”.

“Nei paesi di montagna — dice Roberto Padrin, presidente della provincia di Belluno — c’è ancora questo bello spirito. Per fortuna, i nostri ragazzi non rimangono solo legati allo smartphone ma passano tempo all’aria aperta, in un ambiente sano, in una condizione che ci fa tornare indietro nel tempo”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur