La ragionevolezza del Ministro Carrozza, premessa positiva per il bene di alunni, famiglie e scuole tutte

di Lalla
ipsef

Ufficio stampa CdO Opere Educative – CdO Opere Educative intende esprimere vivo apprezzamento per le parole con cui il Ministro Carrozza, durante l’audizione davanti alle Commissioni riunite del Senato della Repubblica e dellaCamera dei Deputati sulle linee programmatiche, ha riconosciuto l’importante ruolo delle scuole paritarie e la necessità di salvaguardare il nostro sistema nazionale integrato di istruzione.

Ufficio stampa CdO Opere Educative – CdO Opere Educative intende esprimere vivo apprezzamento per le parole con cui il Ministro Carrozza, durante l’audizione davanti alle Commissioni riunite del Senato della Repubblica e dellaCamera dei Deputati sulle linee programmatiche, ha riconosciuto l’importante ruolo delle scuole paritarie e la necessità di salvaguardare il nostro sistema nazionale integrato di istruzione.

 

Il Ministro dell’istruzione, infatti, ha ufficialmente confermato quanto ripetutamente dichiarato in questi ultimi anni da tutte le associazioni di scuole paritarie, e cioè che:

come stabilito dalla legge 62 del 2000 il sistema pubblico di istruzione è composto dalle scuole statali e dalle scuole paritarie, mentre l’intero finanziamento verso le 13.657 scuole paritarie italiane consiste di 500 mln di euro circa, pari solo all’1,2 % della spesa relativa alle scuole statali, a fronte di una platea di 1.042.000 alunni che rappresenta il 12% della popolazione scolastica;

per migliorare il nostro sistema educativo occorre individuare idonee forme di cooperazione, collaborazione e coordinamento tra apparati statali e regionali, che insieme si rapportino al sistema delle scuole autonome e delle scuole paritarie;

la mobilità sociale è stimolata da sistemi educativi capaci di includere il segmento meno abbiente della popolazione, e per questo occorre salvaguardare il carattere plurale del nostro sistema di istruzione attraverso misure volte a tutelare la qualità e l’inclusività anche delle scuole pubbliche paritarie.

CdO Opere Educative augura pertanto al ministro Carrozza di riuscire a realizzare pienamente quanto dichiarato e conferma la propria massima disponibilità a collaborare per il bene del sistema nazionale d’istruzione e di tutti i nostri giovani.

Versione stampabile
anief
soloformazione