Ragazzi vandalizzano scuola primaria: i genitori pagano le spese per i danni ed evitano il peggio

WhatsApp
Telegram

Minorenni imbrattano le pareti e vandalizzano una scuola primaria. Una volta identificati vengono denunciati ma i genitori li “salvano” proponendosi di pagare le spese per i danni.

A inizio giugno, infatti, riporta Trviso Today, a Gaiarine, le famiglie si sono fatte carico delle spese per ripulire e imbiancare i muri della scuola elementare di Francenigo vandalizzata a inizio giugno dai loro figli.

L’istituto è interessato da un importante cantiere di efficientamento energetico la cui fine è prevista per settembre. Sono stati gli operai che hanno scoperto le scritte e lasciate sulle pareti appena finite.

In seguito alla denuncia alle forze dell’ordine, si è riuscito a risalire, tramite le immagini delle telecamere della zona, ai responsabili, tutti minori.

Alle forze dell’ordine che li hanno fermati i giovanissimi vandali avrebbero detto di aver imbrattato i muri perché pensavano che i lavori non fossero terminati e che le pareti dovessero essere nuovamente dipinte.

Ecco allora, per evitare il peggio, sono giunti in soccorso i genitori che si sono fatti carico delle spese per ripulire il tutto ed evitare il peggio per i figli, tanto che il sindaco ha deciso di ritirare la denuncia.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri