Rafforzare la tutela di docenti e studenti in caso di incidenti a scuola: il presidente INAIL Bettoni lancia la sfida

WhatsApp
Telegram

L’Inail vorrebbe rafforzare la tutela per gli insegnanti e gli studenti in caso di incidenti a scuola, che al momento non sembra essere adeguata.

Lo ha detto il presidente dell’Istituto, Franco Bettoni presentando la Relazione annuale dell’Istituto sottolineando infatti che si sta “lavorando per razionalizzare la tutela degli insegnanti e degli alunni/studenti delle scuole di ogni ordine e grado, tuttora frammentata e inadeguata rispetto alle mutate esigenze della collettività”.

Per quanto riguarda gli studenti Bettoni ha affermato che “oggi lo studente ha una tutela limitata solo a pochi e specifici rischi, previsti dal Testo unico del 1965, circostanza, questa, che ha comportato in quasi tutte le scuole l’attivazione di polizze private con oneri a carico delle famiglie. Sono state ipotizzate alcune proposte di modifica della disciplina vigente, oggetto di interlocuzione con i competenti uffici ministeriali – ha concluso – che ci auguriamo diano sostegno all’iniziativa“.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro