Rafforzamento degli psicologi nelle scuole, Lazzari (CNOP): “Serve risposta articolata e significativa da parte del governo”

Stampa

I provvedimenti presi dal governo per il sostegno psicologico alle persone messe in crisi dal Covid “sono insufficienti”.Così il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Psicologi, David Lazzari, in un comunicato.

“La psicopandemia non è una battuta, né una invenzione degli psicologi, è una realtà, ed è a tutti evidente che c’è un’onda lunga di disagio e disturbi psicologici che durerà anni ed interessa quote importanti della popolazione. Basti pensare – afferma Lazzari – che problemi psicologici riguardano 8 persone su 10 sopravvissute al Covid nelle intensive, la metà dei ricoverati per Covid, uno su tre dei positivi in quarantena e uno su quattro nella popolazione generale. Che tra i giovani sino a 18 anni uno su due vive un disagio psicologico e uno su dieci manifesta un disturbo. Ora il Governo annuncia un primo provvedimento che – osserva- va nella giusta direzione, ma che risulta ampiamente insufficiente: è evidente che serve una risposta più articolata e significativa, che parta dalle priorità”. 

In Italia, aggiunge l’esperto, abbiamo 120 mila psicologi, dei quali la metà sono anche psicoterapeuti, e di questi solo 5 mila lavorano nel Sistema sanitario nazionale. 

“È evidente che la situazione è insostenibile, basta guardare Paesi come la Francia dove ci sono oltre 30 mila psicologi pubblici o la Germania dove nel pubblico sono oltre 40 mila. Chiediamo: il rafforzamento della presenza degli psicologi nella scuola come primo presidio di prevenzione, e promozione e tutela della salute psicologica; un’adeguata presenza degli Psicologi nei servizi sanitari e sociali di prossimità e di comunità, oltre al potenziamento dei servizi specialistici multidisciplinari per le situazioni più rilevanti. Senza gli psicologi non c’è prevenzione, sostegno e cura psicologica”.

Casa (M5S): ok allo psicologo in ogni scuola. Accolto ordine del giorno

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur