Quota96, in un file excell i fondi necessari per la copertura finanziaria. Ma il problema è che non c’è una lira

di redazione
ipsef

red – Almeno per quei lavoratori della scuola rimasti in servizio a causa delle storture della riforma Fornero. Il ragioniere (ex per l’esattezza), come si è definito, Gaetano Attanasio, ci ha inviato un file con i calcoli della copertura finanziaria da richiedere. Ma il Ministro fredda gli aspiranti pensionandi.

red – Almeno per quei lavoratori della scuola rimasti in servizio a causa delle storture della riforma Fornero. Il ragioniere (ex per l’esattezza), come si è definito, Gaetano Attanasio, ci ha inviato un file con i calcoli della copertura finanziaria da richiedere. Ma il Ministro fredda gli aspiranti pensionandi.

Li fredda con una frase, che sarebbe stata pronunciata ad un convegno sulla scuola a La Spezia. Secondo testimoni presenti all’incontro, il Ministro avrebbe detto chiaramente che per i Quota96 rimasti in servizio non ci sono soldi.

Ma quanti ne sarebbero necessari? A venirci incontro Gaetano Attanasio, che, ieri sera, ci ha inviato un file con i calcoli della copertura finanziaria da richiedere alla Ragioneria dello Stato. Quella Ragioneria che giorno 28 non ha presentato la relazione tecnica sulla richiesta di finanziamento e che ha fatto saltare sia la discussione sul progetto di legge a riguardo in XI commissione, sia la possibilità di presentare  un emendamento alla Legge di Stabilità. Non hanno avuto tempo? Se confermate le affermazioni della Carrozza, la verità è che non ci sono soldi per i Quota96.

Comunque. Pubblichiamo il lavoro di Gaetano Attanasio, nella speranza che possa essere utile al dibattito sulla questione e che dalle alte sfere si ravvedano dell’ingiustizia subita da questa categoria di lavoratori. Resta comunque sui binari la questione giudiziaria, per la quale si attende una importante sentenza.

Gli elementi presi in considerazione per il calcolo effettuato da Gaetano Attanasio sono:

  1. numero beneficiari 3976 (come da notizie)
  2. trattamento economico di riferimento per 13 mensilità (quello dei DSGA alla posizione 35 costituisce il piuù elevato)
  3.  risparmio. Stipendio apicale dei D.S.G.A. meno stipendio iniziale
  4. pensione spettante con anni 40 per 13 mensilità per 3976 beneficiari
  5. irpef da prelevare sulle pensioni
  6. t.f.s. per anni 40 per 3976 beneficiari
  7. irpef da prelevare sui predetti t.f.s. con un’aliquota media del 25% – (tra l’altro i beneficiari hanno già versato un mare di contributi)

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione