Quota 96, Tribunale lavoro pensiona 42 docenti. Così i risparmi preventivati vanno in fumo.

WhatsApp
Telegram

Ieri sera vi abbiamo dato in anteprima la notizia della vittoria da parte di 42 docenti della Quota 96 che hanno vinto un ricorso presso il Tribunale del lavoro di Salerno.

Ieri sera vi abbiamo dato in anteprima la notizia della vittoria da parte di 42 docenti della Quota 96 che hanno vinto un ricorso presso il Tribunale del lavoro di Salerno.

Nel passo "cruciale" della sentenza, pubblicato dal quotidiano "Il Mattino", il ricorso "deve essere accolto e per l'effetto accertato e dichiarato il diritto dei ricorrenti al collocamento in quiescenza alla data dell'1.9.2012".

Si apre La Porta della pensione per i docenti Quota 96 del 2012 che sono rimasti bloccati in servizio a causa di una "svista" nella Legge Fornero sulle pensioni.

Una legge per la quale, ricordiamo, a giorni è stato dato il via ad un referendum abrogativo promosso dalla Lega.

A quanto pare i Quota 96 potranno sperare anche nella soluzione dei tribunali, se i giudici del lavoro d'Italia vorranno seguire le orme dei colleghi di Salerno. Si trasformerebbe in un duro colpo per le casse dello Stato, facendo saltare tutti i calcoli di risparmio che in questi anni la Ragioneria dello Stato ha avanzato come motivo della bocciatura del pensionamento.

Il problema vero, infatti, non è stato il numero complessivo degli aventi diritto, che dai 4mila di due anni fa è calato a seguito degli ultimi pensionamenti, quanto il numero degli aventi diritto, di coloro che negli anni hanno scelto soluzioni penalizzanti pur di andare in pensione o di color che nel contempo sono andati in pensione secondo le nuove regole della riforma Fornero.

Il testo della sentenza del tribunale di Salerno che li pensiona

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur