Quota 96. No provvedimento ad hoc per la scuola

di redazione
ipsef

red – Quindi si spinge per l’inserimento della questione in un provvedimento più generale di rivisitazione della Legge Fornero. Forse nella legge di stabilità di Ottobre.

red – Quindi si spinge per l’inserimento della questione in un provvedimento più generale di rivisitazione della Legge Fornero. Forse nella legge di stabilità di Ottobre.

Le notizie attorno alla questione Quota 96 si dipanano e conducono verso la confluenza in un provvedimento più ampio. Ne avevamo già dato notizia anticipando, in occasione del Decreto D’Alia, la richiesta della Ragioneria dello Stato, che adesso pare sia stata avallata da qualche Ministro.

L’idea di fondo è di non creare differenze tra settore pubblico e privato, nonché di concentrare le modifiche, seppure minime, alla riforma Fornero in un unico provvedimento.

A tale scopo sarebbe stata imputata la Legge di stabilità 2013-14, la cui discussione, però, non inizierà prima di Ottobre, ad anno scolastico già iniziato.

Verrebbero ancora una volta avvalorate le nostre anticipazione di un iniziale scorporamento della questione dall’ex Decreto D’Alia e quelle relative ad una confluenza in un provvedimento più ampio sulla riforma Fornero richiesto dalla Ragioneria dello Stato.

Ancora nulla di ufficiale, nella speranza che si faccia un passo indietro e tale provvedimento venga inserito tra quelli urgenti contenuti nel decreto annunciato ieri dal Ministro e in preventivo per settembre.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione