“Quota 96”, FLCGIL ricorre in Tribunale

Di
WhatsApp
Telegram

red – La FLC ha comunicato tramite il proprio sito web che ha avviato una battaglia in sede legale per tutelare il personale della scuola che avrebbe potuto andare in pensione a decorrere dal 1.09.2012 e che, invece, è stato bloccato dall’applicazione della riforma Riforma Fornero

red – La FLC ha comunicato tramite il proprio sito web che ha avviato una battaglia in sede legale per tutelare il personale della scuola che avrebbe potuto andare in pensione a decorrere dal 1.09.2012 e che, invece, è stato bloccato dall’applicazione della riforma Riforma Fornero

Il sindacato comunica di aver proceduto ad istruire una vertenza legale per coloro che avessero i requisiti per andare in pensione con decorrenza dal 1.09.2012, procedendo in via d’urgenza.

La FLC CGIL ha agito su due binari.

Il primo proponendo un ricorso nazionale al TAR del Lazio contro i provvedimenti amministrativi attuativi della Riforma Fornero. Il 5 luglio il Tar del Lazio ha declinato la propria giurisdizione in favore del giudice del lavoro. Contro questa decisione la FLC CGIL sta preparando un ricorso al Consiglio di Stato.

Il secondo tramite la tutela legale dei lavoratori, già nel momento di predisposizione della domanda, con la presentazione dei ricorsi individuali che stanno già approdando nelle aule dei Tribunali.

Le udienze sono state calendarizzate negli ultimi giorni del mese di agosto.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA