Quota 96, c’è emendamento nella Legge di Stabilità. Renzi salvi la faccia

WhatsApp
Telegram

A presentare l'emendamento è stato l'On Giorgio Airaudo di SEL con l'obiettivo di pensionare i lavoratori della scuola rientranti nella Quota 96 del 2012 da Settembre 2015.

A presentare l'emendamento è stato l'On Giorgio Airaudo di SEL con l'obiettivo di pensionare i lavoratori della scuola rientranti nella Quota 96 del 2012 da Settembre 2015.

Un emendamento che giunge dopo che il Tribunale di Salerno ha mandato in pensione ben 42 lavoratori della scuola Quota 96 del 2012 e l'iniziativa di diffida nei confronti del Primo Ministro Renzi, lanciata da alcuni lavoratori.

La pensione sarebbe, dunque retroattiva e sanerebbe la promessa mancata dal Primo Ministro e dal Ministro Giannini che ad agosto avevano promesso, dopo la bocciatura dell'emendamento dal Decreto Madia, che sarebbero intervenuti entro la fine del mese.

Seguici su FaceBook. Lo fanno già in 154mila

Il testo presentato dall'On Giorgio Airaudo, prevede il finanziamento di una spesa di 35 milioni di euro per l’anno 2015, di 105 milioni di euro per l’anno 2016, di 101 milioni per l’anno 2017, di 94 milioni per l’anno 2018 e di 81 milioni di euro per l’anno 2019.

Una richiesta che potrebbe salvare la faccia ad un Governo che in questi anni ha negato un diritto che adesso viene sancito da una sentenza del Tribunale del lavoro.

Quota 96 in pensione. A Salerno Snals vince ricorso

Quota 96, dopo sentenza favorevole si organizzano per diffidare Renzi

Quota 96, Tribunale lavoro pensiona 42 docenti. Così i risparmi preventivati vanno in fumo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur