Quota 96. Boccia: “L’anno scolastico termina con i tempi della scuola”, Camera approva emendamento per prolungare contratto maestre

di redazione
ipsef

red – Cosa c’entra un emendamento approvato alla Caera che prolunga i contratti a tempo determinato delle maestre delle materne e degli asili comunali saranno prolungati fino al termine del prossimo anno scolastico, cioé il 31 luglio del 2014 con la faccenda di Quota 96?

red – Cosa c’entra un emendamento approvato alla Caera che prolunga i contratti a tempo determinato delle maestre delle materne e degli asili comunali saranno prolungati fino al termine del prossimo anno scolastico, cioé il 31 luglio del 2014 con la faccenda di Quota 96?

C’entra e a spiegarlo è il presidente della Commissione Bilancio, Francesco Boccia

"In questo modo – spiega – è stato di fatto ristabilito il concetto che l’anno scolastico (per il momento degli enti locali) termina secondo il calendario dei tempi della scuola e non secondo l’anno solare. L’emendamento riguarda esigenze temporanee o sostitutive ma rappresenta un primo passo verso la risoluzione di alcuni nodi contenuti nella manovra previdenziale dell’ex ministro Fornero relativi alla scuola statale e sollevati dal Comitato 96: la norma Fornero prevede infatti, del tutto erroneamente, pensionamenti a gennaio anziché settembre. La questione è oggetto di una specifica proposta di modifica avanzata dalle colleghe Gnecchi e Ghizzoni della quale si sta già occupando la Commissione lavoro", conclude Boccia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione